Domenico De Crescenzo a capo della Consulta unitaria Interprofessionale

settembre 6, 2018 · Filed Under Comunicati, Rapporti con le istituzioni · Commenti disabilitati su Domenico De Crescenzo a capo della Consulta unitaria Interprofessionale 

Da ildenaro.it – 31 luglio 2018

Sarà intitolata all’avvocato Maurizio De Tilla, scomparso lo scorso inverno, la nuova Consulta unitaria interprofessionale di Napoli e Campania. Presidente è stato eletto Domenico De  Crescenzo, 54 anni, che presiede gli spedizionieri doganali. Vicepresidenti sono Salvatore Velotto (presidente dei tecnologi-alimentari) e Ottavio Lucarelli (presidente dei giornalisti). Il commercialista  Riccardo Izzo è il segretario-tesoriere.

La Consulta, che rappresenta centomila professionisti della Campania, è stata rifondata con la stesura di un nuovo Statuto ed intitolata a Maurizio De Tilla che per molti anni e fino alla scomparsa ha guidato il precedente comitato campano ottenendo prestigiosi risultati per tutte le professioni. “Non mi aspettavo – ha dichiarato il presidente De Crescenzo – di poter ricoprire una carica così prestigiosa che è stata per anni del grande maestro Maurizio de Tilla. Ringrazio tutti i colleghi presidenti che mi hanno dato questa enorme opportunità e spero di esserne all’altezza. Non bisogna avere la presunzione di poter fare tutto da soli e mi metterò da subito al lavoro per creare una grande squadra con commissioni ad
hoc e sfruttando in pieno la professionalità di tutti i colleghi con deleghe mirate. Solo in questo modo il Cup potrà crescere ed essere al fianco di tutti gli Ordini”.

Allegati: Domenico De Crescenzo a capo della Consulta unitaria Interprofessionale – Ildenaro.it

Incontro presso l’Agenzia delle Dogane, sul nuovo PIF

maggio 19, 2017 · Filed Under Rapporti con le istituzioni · Commenti disabilitati su Incontro presso l’Agenzia delle Dogane, sul nuovo PIF 

Articolo originale pubblicato su (www.assospena.com)

Si è svolto ieri, alla presenza del Presidente del Consiglio Territoriale di Napoli, Mimmo De Crescenzo e del Presidente del Consiglio Nazionale degli Spedizionieri Doganali, Giovanni De Mari, il tavolo convocato dalla Dogana sull’argomento PIF. Erano presenti i rappresentanti di tutti gli enti coinvolti, pubblici e privati: USMAF, UVAC, FITO, CONATECO, TFG ed il segretario dell’Autorità Portuale Ing. Messineo.
Naturalmente un tavolo così ampio, seppur ben moderato dalla Dogana, ha generato qualche momento di confusione, e  non sono emerse con sufficiente chiarezza tutte le criticità che impediscono il corretto funzionamento della struttura. Abbiamo evidenziato che al momento il porto di Napoli non ha tratto alcun beneficio dalla presenza del nuovo PIF (primi in Italia) ma al contrario sta subendo la migrazione di traffici verso altri porti che garantiscono costi inferiori e tempi certi per i controlli. Pertanto, pur riconoscendo la validità dell’iniziativa di TFG ed i buoni propositi per i quali è nata, ad oggi il bilancio è negativo ed occorre agire in fretta per apportare i necessari correttivi . Le autorità si sono impegnate a fare il massimo sforzo per migliorare il servizio, così come i terminalisti. Read more

Difficoltà operative Porto di Napoli: lettera congiunta Consiglio Territoriale, Assospena e altre associazioni

luglio 1, 2014 · Filed Under Rapporti con le istituzioni · Commenti disabilitati su Difficoltà operative Porto di Napoli: lettera congiunta Consiglio Territoriale, Assospena e altre associazioni 

Così come confermato anche da varie notizie di stampa, si prevedono difficoltà’ operative per i traffici commerciali in aggiunta a quanto si è già’ purtroppo registrato nell’ultima settimana.

Tale situazione dipendente da agitazioni del personale del terminaI Conateco/Soteco, compromette il regolare svolgimento delle operazioni, determinando un inevitabile allontanamento dei traffici, con conseguente perdita di mercato per il porto di Napoli.

In ragione delle motivazioni di tale situazione, riconducibile alle problematiche aziendali del terminalista, le scriventi associazioni sollecitano gli enti in indirizzo affinché adottino ogni provvedimento che tuteli lo svolgimento delle attività’ del porto e non estenda i danni derivanti dalle suddette agitazioni alla gestione di altre aziende p0rtuali.

Si chiede, pertanto, di scongiurare in primis il blocco del porto, riconducendo le preannunciate agitazioni nei limiti e e nelle prerogative concesse.

I Firmatari

ACCSEA – ASSOCIAZIONE CAMPANA CORRIERI SPEDIZIONIERI ED AUTOTRASPORTATORI
ANCDEM – ASSOCIAZIONE NAPOLETANA CONCESSIONARI DEMANIALI E MARITTIMI
ASSOAGENTI – ASSOCIAZIONE AGENTI RACCOMANDATARI MARITTIMI
ASSOSPENA – ASSOCIAZIONE DEGLI SPEDIZIONIERI DOGANALI DI NAPOLI
CONSIGLIO TERRITORIALE DEGLI SPEDIZIONIERI DOGANALI DI NAPOLI

Allegati: Lettera congiunta CTS ACCSEA ASSOSPENA